Verso Juventus-Lione: Szczesny, CR7 Cristiano Ronaldo e Cristian Romero



Mancano ormai poche ore all’inizio di Juventus-Lione, partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Le ultime notizie sulla Vecchia Signora ci presentano la conferenza stampa...


Scritto da Federico Spadaro, Aggiornamento giovedì 06/08/2020, in Calcio


Verso Juventus-Lione: Szczesny, CR7 Cristiano Ronaldo e Cristian Romero.

Mancano ormai poche ore all’inizio di Juventus-Lione, partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Le ultime notizie sulla Vecchia Signora ci presentano la conferenza stampa del portiere bianconero Wojciech Szczesny:

“E’ stato un campionato strano, difficile, sofferto, ma anche sottovalutato. Vincere nove scudetti e’ straordinario e quest’anno vale tanto, anche in considerazione della lunga sosta. Pensiamo alla partita venerdi’ contro il Lione (all’Allianz Stadium si ripartira’ dall’1-0 dell’andata in favore dei francesi). Vedo una squadra pronta, c’e un ambiente simile a quello dell’anno scorso prima della gara con l’Atletico Madrid, possiamo farcela anche quest’anno”.

CR7 Cristiano Ronaldo della Juventus.

Per Sczcesny Cristiano Ronaldo potrebbe essere una delle armi vincenti della Juventus: “Puo’ sempre essere decisivo.

Negli scontri diretti Cristiano fa la differenza. E’ pronto a fare un altro miracolo. Ci stiamo giocando un obiettivo importante, trovare le motivazioni non e’ difficile, siamo tutti concentrati. Il Lione fisicamente sembra in forma, sembrano anche loro pronti a giocare, vedremo chi arrivera’ ai quarti di finale”.

L'argentino Cristian Romero della Juventus.

In queste ultime ore ha parlato anche il difensore di proprietà della Juventus, l’argentino Cristian Romero, dopo la stagione terminata in prestito al Genoa:

“La Juve è un sogno che ho sempre voluto realizzare. Mi dovrò presentare dopo la Champions League, hanno deciso che mi avviseranno quando dovrò presentarmi per gli allenamenti. La decisione sarà loro, ma il prossimo anno dovrò sicuramente giocarmi il posto lì. Ho un po’ d’ansia, perché vestire la maglia bianconera è un sogno che ho sempre voluto realizzare. Il Genoa? È stata un’esperienza meravigliosa”.