Valentino Rossi con le ali: “questa Yamaha sembra la moto di Goldrake” | MotoGP

A meno di sette giorni dal GP d’Austria, 11° prova del mondiale di MotoGP 2017, Valentino Rossi è stato il pilota piu veloce nei test effettuati a Brno,...



Scritto da Gianfranco Portabene, Aggiornamento martedì 08/08/2017, in Motori


Valentino Rossi: "questa Yamaha sembra la moto di Goldrake" | MotoGP

A meno di sette giorni dal GP d’Austria, 11° prova del mondiale di MotoGP 2017, Valentino Rossi è stato il pilota piu veloce nei test effettuati a Brno, dove domenica si è svolto il Gran Premio della Repubblica Ceca, come sappiamo vinto da Marquez.

In risalto la nuova carenatura “alata” della Yamaha che però difficilmente si vedrà in azione al Red Bull Ring del Gran premio d’Austria. Valentino Rossi però ha terminato i testi di Brno con un gran sorriso, in quanto era da tantissimo tempo che non risultava il più veloce nei test. una buona dose di ottimismo che non può che far bene per cercare di rimontare lo svantaggio su Marquez in classifica.

Classifica Test MotoGP Repubblica Ceca 2017 (Top Ten)

1° Valentino Rossi (Italia-Yamaha) 1:55.162
2° Marquez (Spagna-Honda) +0.018
3° Vinales (Spagna-Yamaha) +0.173
4° Lorenzo (Spagna-Ducati) +0.380
5° Zarco (Francia-Yamaha) +0.529
6° Crutchlow (Gran Bretagna-Honda) +0.606
7° Pedrosa (Spagna-Honda) +0.633
8° Folger (Germania-Yamaha) +0.668
9° Iannone (Italia-Suzuki) +0.961
10° A. Espargaro (Spagna-Aprilia) +1.101

Il commento di Valentino Rossi

È lo stesso Valentino Rossi a confermare il buon momento e le ottime impressioni.

Sono molto felice. Era da tanto che non mi trovavo in prima posizione in un lunedì di test. Di solito non mi piacciono i test di lunedì, sono una parte difficile del mio lavoro. È importante perché abbiamo finito un buon weekend con una buona prestazione. Essere in prima posizione è sempre una buona sensazione”.

“Tra tutte le cose che abbiamo provato, la carenatura è stata la cosa più interessante. Ora mi sembra di guidare la moto di Goldrake! A parte quello, mi piace non solo esteticamente. Senti di avere più carico all’anteriore, la M1 in un certo senso diventa più semplice da guidare e aiuta a limitare l’impennamento”.

Ho una buona sensazione, ma dipende dalla pista. Non credo che ad esempio su una pista come quella in Austria questa carenatura sarà molto importante. Sono felice. Mi piace la forcella, perché aiuta nel cambio di direzione e la moto è più facile e leggera, quindi è una buona opzione”.