TOUR DE FRANCE 2017 Tappa 18 Alpi: arrivo in salita da vedere Streaming Diretta Rai | CICLISMO

Dove vedere diretta streaming tappa 18 del Tour de France 2017 di oggi 20 luglio. Si corre oggi la frazione 18 della Grande Boucle di ciclismo, la Briançon...



Scritto da Gianfranco Portabene, Aggiornamento giovedì 20/07/2017, in Altri Sport


TOUR DE FRANCE 2017 Tappa 18 Alpi: arrivo in salita da vedere Streaming Diretta Rai | CICLISMO

Dove vedere diretta streaming tappa 18 del Tour de France 2017 di oggi 20 luglio. Si corre oggi la frazione 18 della Grande Boucle di ciclismo, la Briançon / Izoard, lunga 179,5 Km, che verrà mostrata come di consueto in diretta tv video streaming live (anche gratis) sui canali digitali.

Decisivo tappone nelle Alpi tra gli scalatori. La 18a tappa della Grande Boucle, è l’ultima a presentare le grandi montagne. Siamo ancora nelle Alpi. Dopo una prima parte di frazione non durissima, si inizierà a fare sul serio con la scalata al Col de Vars (9,3 km al 7,5% di pendenza media) e al termine della discesa non ci sarà certo possibilità di riposare, perchè inizierà la salita finale verso l’Izoard. Si tratta di una ascesa Hors Categorie di 14,1 km al 7,1% di pendenza. Uno scenario che chiama i fuoriclasse all’azione!

Guarda l’altimetria ufficiale della tappa odierna.

GPM Cat. 3: Cote des Demoiselles Coiffees – Distanza: km. 60,0 – Altitudine: m. 1.024
Traguardo Volante: Les Thuiles – Distanza: km. 91,5
GPM Cat. 1: Col de Vars – Distanza: km. 129,5 – Altitudine: m. 2.109
GPM Hors Categorie: Col d’Izoard – Distanza: km. 179,5 – Altitudine: m. 2.360

Chi ha vinto l’ultima Tappa del Tour de France?

Primoz Roglic (Lotto NL-Jumbo) ha vinto la tappa 17 del Tour de France 2017, la La Mure-Serre Chevalier di 183 chilometri. Il britannico Chris Froome (Sky) mantiene la maglia gialla di leader della classifica generale, mentre Fabio Aru (Astana) si è staccato dal gruppetto dei migliori nei pressi della vetta del Galibier e ora è quarto, scavalcato nella generale dal francese Romain Bardet e dal colombiano Rigoberto Uran.

Il giudizio della maglia gialla Christopher Froome al termine dell’ultima tappa

Chris Froome: “La tappa di domani sara’ una partita a scacchi. Un gioco delle ombre tra gli uomini di classifica, soprattutto quelli piu’ vicini. Qualche uomo di classifica (Aru, ndr) ha perso qualcosa ma questo Tour e’ ancora aperto”. Poi aggiunge:

“Mi aspettavo Uran e Bardet cosi’ vicini. Sapevo che il Tour non si sarebbe deciso oggi. Devo dire grazie ai miei compagni che mi hanno sempre protetto e scortato. Sono molto contento di come e’ andato questo giorno. Se sono gia’ con la testa alla cronometro di sabato? Si’, ma prima c’e’ la tappa di domani, sara’ dura arrivare alla crono passando per l’Izoard, mi piacerebbe giungerci con questo stesso

vantaggio”.

Fabio Aru ci crede ancora

Il commento di Fabio Aru al termine della tappa 17: “Oggi ho perso. Non posso essere contento. Ma il Tour finisce domenica. Oggi non e’ stata una giornata positiva per me ma questo e’ il ciclismo. Bisogna accettare quando si perde qualcosa”. Poi aggiunge:

“Al primo attacco in salita di Martin eravamo ad una certa quota, e mi sono trovato con le energie per non rispondere, e’ cosi’. Domani c’e’ l’Izoard. Ieri e oggi sono state giornate dure, come lo sara’ domani. Ho perso rispetto ai miei rivali piu’ diretti e questo non mi fa piacere, ma va accettato”.

DIRETTA Tour de France 2017: dove vedere partenza tappa e arrivo frazione di oggi in video live streaming

Ampia copertura televisiva nazionale, gratis e a pagamento, per il Tour de France 2017. In diretta tv sui canali di Rai 3 (in chiaro), quelli di Rai Sport, quelli del digitale terrestre di Rai Sport DTT e quelli di Eurosport. Video streaming live gratis su Rai Play (link) e a pagamento su Eurosport Player (info qui). Cercare alternative streaming a Rojadirecta (il sito è stato oscurato in Italia da tempo ormai perchè considerato illegale)? Basta andare sui motori di ricerca con le parole chiavi come “Tour de France Streaming“.

Le 21 tappe del Tour de France 2017 sono composte da 9 tappe pianeggianti, 5 frazioni di media montagna e 5 d’alta montagna, inclusi 3 arrivi in salita, senza dimenticare le 2 cronometro individuali. Si inizia con la cronometro individuale di Düsseldorf in Germania e si termina con la tappa degli Champs-Élysées di Parigi, il 23 luglio 2017.