MotoGP GP Catalogna: l’ordine di partenza con Stoner in Pole

MOTOGP GRAN PREMIO CATALOGNA – Oggi domenica 3 giugno 2012, con inizio alle ore 14, prenderà il via la gara ufficiale del Gran Premio della Catalogna dal circuito...

Scritto da Roberto Guida, Aggiornamento domenica 03/06/2012, in Motori

MotoGP GP Catalogna: l'ordine di partenza con Stoner in Pole PositionMOTOGP GRAN PREMIO CATALOGNA – Oggi domenica 3 giugno 2012, con inizio alle ore 14, prenderà il via la gara ufficiale del Gran Premio della Catalogna dal circuito di Montmeló (Barcellona) con l’australiano Casey Stoner che partirà in pole position.

Le qualifiche corse ieri pomeriggio, hanno delineato la griglia di partenza del Gran Premio della Catalogna (quinta prova del motomondiale 2012) che si corre oggi in diretta TV.

Di seguito il risultato delle qualifiche con i tempi tra parentesi: 1- Casey Stoner [1:41:295], 2- Jorge Lorenzo [+00:146], 3- Cal Crutchlow [+00:253], 4- Ben Spies [+00:257], 5- Dani Pedrosa [+00:361], 6- Andrea Dovizioso [+00:392], 7- Nicky Hayden [+00:734], 8- Stefan Bradl [+00:770], 9- Valentino Rossi [+00:880], 10- Alvaro Bautista [+01:061], 11- Hector Barbera [+01:080], 12- Karel Abraham [+01:971], 13- Randy de Puniet [+02:205], 14- Colin Edwards [+02:729], 15- Aleix Espargaro [+02:746], 16- Michele Pirro [+03:061], 17- James Ellison [+03:468], 18- Mattia Pasini [+03:469], 19- Yonny Hernandez [+03:538], 20- Danilo Petrucci [+04:435], 21- Ivan Silva [+04:667].

Al termine delle qualifiche al quinto gran premio del motomondiale 2012, Casey Stoner su Honda ha dichiarato: “Il consumo delle gomme sara’ il fattore chiave domani. Intanto mi godo la pole position“.

Valentino Rossi su Ducati è giunto nono e dopo le prove ha detto: “E’ andata piuttosto bene, siamo in terza fila e non è male. Con il passo di gara sono molto costante anche quando le gomme si deteriorano“. Il “dottore” ha poi aggiunto: “A cosa posso puntare? Al settimo posto a meno che non piova. Le previsioni dicono che domani potrebbe piovere e naturalmente sappiamo che con l’acqua potremmo far bene ma anche qualche grado in meno di temperatura potrebbe essere positivo per noi“.