Cafu-Chivu: Cinesi a Milano? Al Calcio mancano presidenti come Moratti, Berlusconi e Sensi

Cristian Chivu a Tutti Convocati su Radio 24: Spalletti il miglior acquisto dell’Inter. Tocca sempre l’argomento giusto, ti insegna tanto “Spalletti è l’uomo giusto per l’Inter, era la...



Scritto da Roberto Guida, Aggiornamento venerdì 22/09/2017, in Calcio


Cafu-Chivu: Cinesi a Milano? Al Calcio mancano presidenti come Moratti, Berlusconi e Sensi

Cristian Chivu a Tutti Convocati su Radio 24: Spalletti il miglior acquisto dell’Inter. Tocca sempre l’argomento giusto, ti insegna tanto

“Spalletti è l’uomo giusto per l’Inter, era la scelta migliore da fare visti gli ultimi anni difficili dovuti a mille cose. Il grande acquisto dell’Inter, di cui si parlava di 200 milioni di budget per comprare calciatori che poi per motivi diversi non sono arrivati, è proprio Spalletti il miglior acquisto dell’Inter. Spalletti è molto pignolo, anche nelle riunioni parla molto, lui tocca sempre l’argomento giusto, è uno che in campo lavora tanto, uno che prepara la partita come pochi ne ho incontrato io e ti insegna tanto”. Così Christian Chivu a Tutti Convocati su Radio 24. Chivu era nei gli studi in qualità di UEFA Ambassodor insieme a Cafu e al Trofeo Champions League.

Marcos Cafu a Tutti Convocati su Radio 24: Juve più forte di un anno fa. Scudetto tifo per il Napoli, gioca davvero bene

“Secondo me la Juve è più forte di un anno fa, anche se sono andati via due pezzi importanti della squadra. Il concetto di calcio è sempre lo stesso, la maniera di giocare è sempre la stessa sia del Napoli che della Juve rispetto ad un anno fa, la Juve è quella che non molla mai, è sempre la squadra che comincia il campionato al 100 per 100, cerca di fare più punti possibili, por toglierli punti è molto molto difficili. Napoli è sempre la squadra che tifiamo per arrivare sempre più lontano possibile, speriamo che quest’anno possa arrivare molto lontano, ha iniziato bene il campionato perché gioca bene. Entrambe hanno iniziato bene il campionato” Così Cafu a Tutti Convocati su Radio 24. Cafu era nei gli studi in qualità di UEFA Ambassodor insieme a Chivu e al Trofeo Champions League

Cafu-Chivu a Tutti Convocati su Radio 24: Cinesi a Milano? Al calcio mancano presidenti come Moratti, Berlusconi e Sensi

“Vedere Moratti e Berlusconi che sono appassionati e innamorati delle loro squadre è diverso rispetto a vedere gente che acquista delle società per fare business o qualsiasi altra cosa. La differenza è il cuore, questo non lo avranno mai altri presidenti o investitori che acquistano una squadra. Però sono lì e speriamo costruiscano un Milan e un’Inter di nuovo al top”.

In particolare, Cafu ai microfoni di Tutti Convocati su Radio 24 si sofferma sulla figura dell’ex Presidente Silvio Berlusconi: “Berlusconi entrava nello spogliatoio e diceva cosa dovevamo fare, capiva di calcio. Se lo ascoltavamo? No (ride)”.

Sul tema ‘presidenti stranieri’ si è espresso anche Cristian Chivu a Tutti Convocati su Radio 24: “Mancano persone come Moratti, Berlusconi e Sensi a Roma, gente che metteva il cuore, che teneva alla squadra. Oggi tutte e tre – Milan, Inter e Roma – hanno cambiato società e il capitalismo è entrato nel calcio italiano”.

Marcos Cafu a Tutti Convocati su Radio 24: “Bonucci capitano giusto per il Milan”

Bonucci è stato capitano di una grande squadra come la Juve, può essere capitano del Milan senza problemi. Il fatto che sia arrivato adesso non significa che non possa fare il capitano, uno arriva già con l’esperienza, con un bagaglio costruito in tutte le squadre cin cui è stato. Si, per me è il capitano giusto”. Così Marcos Cafu a Tutti Convocati su Radio 24.

Cafu-Chivu su Totti a Tutti Convocati su Radio 24: “Abbiamo visto il Totti migliore. Farà tanto per Roma e per la Roma”

Un passo indietro agli anni romani che Marcos Cafu ha vissuto insieme alla leggenda Francesco Totti:

“Ho avuto l’opportunità di giocare sei anni con Totti, ho visto il miglior Totti di tutti i tempi, quello dello scudetto. E’ un ragazzo d’oro e speriamo possa far tanto per la Roma e per Roma, visto che è un simbolo della squadra e della città”.

Cristian Chivu aggiunge il suo pensiero sulle stagioni trascorse con l’ex Capitano giallorosso a Roma:

“Ho passato quattro anni con il miglior Totti che ci ha regalato giocate pazzesche che restano nel cuore e negli occhi di tutti. Oltre alle qualità tattiche, è una bravissima persona. In uno spogliatoio dove c’è lui non può non essere lui il leader. Essendo così buono e tranquillo non dà quella sensazione che dà un un giocatore che parla molto, ma solo il fatto di averlo accanto e vederlo allenarsi, ti trasmette tanto”.

Il botta e risposta tra Chivu e Cafu su Messi e Dybala a Tutti Convocati su Radio 24

“Messi sarà sempre Messi”
“Non si possono fare paragoni”
“Assolutamente no…”
“Messi è unico. Dybala può crescere ancora tanto, ma Messi è unico”
“Sì, è come fare un paragone Messi-Maradona, Neymar.Pelé”
“Dybala è veramente fortissimo…”
“Dybala è un grandissimo giocatore, ma io non sono proprio d’accordo nel fare paragone tra lui e Messi ancora…”