Yara Gambirasio un anno dopo, omaggio delle atlete

LA GINNASTICA RITMICA ricorda la ragazza scomparsa, nell’anniversario del ritrovamento del cadavere. Ieri, le atlete della Polisportiva di Brembate Sopra, in ricordo e in omaggio a Yara Gambirasio,...



Scritto da Roberta Georgantopoulos, Aggiornamento martedì 28/02/2012, in Altri Sport


LA GINNASTICA RITMICA ricorda la ragazza scomparsa, nell’anniversario del ritrovamento del cadavere. Ieri, le atlete della Polisportiva di Brembate Sopra, in ricordo e in omaggio a Yara Gambirasio, prima dell’inizio delle gare regionali, hanno fatto scrosciare i loro applausi nel palazzetto dello sport di Nerviano e in quello di Arcore. Il Milanese, Monza e la Brianza unite in un commosso applauso per la giovane promessa della ginnastica ritmica, prematuramente e tragicamente scomparsa in circostanze ancora avvolte dal mistero. Le palestre della Lombardia, i luoghi deputati alla ginnastica, non possono non essere stati sconvolti dalla morte della piccola Yara, che tante volte vi aveva eseguito i suoi esercizi.

A ricordare Yara un anno dopo il ritrovamento del suo corpo senza vita, a mantenerla viva nella memoria in quelle palestre che tanto le erano care, insieme alle sue colleghe ginnaste, le allenatrici: Laura Capelli e Silvia Brena.

Ovazione che ha visto anche la commossa partecipazione del pubblico presente, oltre che di Daniela Rossi, responsabile del settore ginnastica ritmica, e della sorella di Yara, Keba, collaboratrice nella sezione di ginnastica.

Ottimi risultati per le compagne di Yara, ieri alle regionali. Ottimi piazzamenti nel settore agonistico per Erica Locateli nella categoria Junior a Nerviano, Valentina Rizzo e Alissa Rota nella Senior. Ad Arcore nel settore ginnastica per tutti, (GPT), risultati più che soddisfacenti per Francesca Preda, Erica Michile, e Laura Viale.