Prime amichevoli di Roma e Milan a suon di gol, tutti soddisfatti | Calcio Serie A

La Roma riparte da Diego Perotti, primo marcatore nella goleada (8-0) che la formazione allenata da Di Francesco ha rifilato alla rappresentativa locale della Val Rendena. Inizia con...



Scritto da Federico Spadaro, Aggiornamento mercoledì 12/07/2017, in Calcio


Prime amichevoli di Roma e Milan a suon di gol, tutti soddisfatti | Calcio Serie A

La Roma riparte da Diego Perotti, primo marcatore nella goleada (8-0) che la formazione allenata da Di Francesco ha rifilato alla rappresentativa locale della Val Rendena. Inizia con un successo anche la stagione del Milan, vittorioso in svizzera per 4-0 contro il Lugano.

Pinzolo Campiglio-Roma 0-8

Marcatori Gol: 0 – 1 8′ D. Perotti (PG), 0 – 2 13′ Leandro Castán, 0 – 3 17′ R. Cappa, 0 – 4 26′ M. Tumminello, 0 – 5 28′ M. Ricci, 0 – 6 36′ D. Perotti (guarda il video sotto), 0 – 7 43′ M. Tumminello, 0 – 8 48′ S. Ciavattini.

La passata stagione si era chiusa col suo gol segnato al Genoa, quella nuova si è aperta sempre con una sua rete, stavolta su rigore contro il Pinzolo: lui è Diego Perotti. Il tecnico abruzzese, ancora privo dei nazionali (che torneranno per la tournee negli Stati Uniti) e in attesa di novità sul mercato, ha schierato una Roma con un 4-3-3 con Alisson tra i pali, una linea difensiva a quattro composta da Bruno Peres e Pellegrini esterni e la coppia brasiliana Castan-Juan Jesus al centro.

L’unico volto nuovo Gonalons ha agito da regista accompagnato da Ricci a destra e Gerson a sinistra, mentre in attacco Cappa e Perotti sugli esterni hanno supportato Tumminello nel ruolo di punta centrale. Ovviamente il test non ha fornito particolari indicazioni in vista della stagione che sarà, col primo tempo chiuso con un rotondo 7-0 frutto delle doppiette di Perotti e Tumminello, e delle reti di Castan, Cappa e Ricci (del giovane Ciavattini a inizio ripresa l’ultimo centro dell’incontro).

“Al di là dell’avversario sono molto soddisfatto, in particolar modo del primo tempo ma non tanto per i gol, piuttosto per il desiderio di veder fare alla squadra quello che chiedevo – le parole di Di Francesco al termine dell’amichevole -. Vedere Perotti ragionare dietro la punta e venire a prendere la palla dietro le linee ha dimostrato la sua maggiore pericolosità, per esempio, è qualcosa su cui stiamo lavorando, come sui tanti giovani che si sono mossi bene. I giovani? Non mi piace parlare dei singoli, dico solo che ci sono dei ragazzi veramente interessanti. Tumminello ad esempio ha delle ottime potenzialità, ha dimostrato di essere ricettivo in questi giorni ed è un punto a suo favore”.

Riguardo alle chance di permanenza in rosa di Gerson, Castan e Vainqueur, il tecnico abruzzese prende tempo: “E’ prematuro parlarne ora. Sicuramente determinate scelte arriveranno con le convocazioni per il tour negli Usa. Gonalons mi è piaciuto perché ha cercato spesso la verticalità”. Chiaro invece sulle necessità del mercato: “Non bisogna avere fretta, dobbiamo prendere chi ci serve realmente e che riteniamo prima di tutto raggiungibile e allo stesso tempo che possa farci fare il salto di qualità. E’ ovvio che siamo carenti nella ruolo dell’esterno destro offensivo, è quella la zona di campo dove sicuramente abbiamo maggiore necessità di intervenire”.

Lugano-Milan 0-4

Marcatori gol: 0 – 1 2′ P. Cutrone (guarda il video sotto), 0 – 2 63′ G. Crociata, 0 – 3 84′ J. Sosa, 0 – 4 90′ G. Gómez.

Nella prima amichevole di questa estate, la squadra di Montella ha battuto 4-0 i padroni di casa del Lugano, terzi nell’ultimo campionato svizzero, grazie anche ai gol di due giovani provenienti dalla Primavera rossonera. Dopo 2′ ha sbloccato la partita per il Milan l’attaccante classe ’98 Cutrone, al 18′ della ripresa ha raddoppiato il centrocampista classe ’97 Crociata, poi a 7′ dalla fine ha segnato Sosa e poco prima del fischio finale Gomez ha completato il poker.

Sotto gli occhi dell’ad Fassone e del ds Mirabelli, accorsi in Svizzera dopo il rinnovo del contratto di Donnarumma, hanno giocato tutti i cinque rinforzi rossoneri già disponibili, Musacchio, Ricardo Rodriguez, Kessie, Borini e Calhanoglu. Nel secondo tempo Montella ha dato spazio a diversi giocatori che potrebbero lasciare il Milan nelle prossime settimane, fra cui De Sciglio, Bacca e Niang.

VIDEO: Il primo gol del Milan 2017-2018 lo segna Cutrone