Quote Pronostici Serie A turno 27: Roma-Napoli con la Juve che guarda. Higuain Dzeko Belotti per il trono

Torna la Serie A con la giornata 27, quella che precede le partite di Champions League ed Europa League, con il Napoli che riceverà il Real Madrid al...



Scritto da Roberto Guida, Aggiornamento venerdì 03/03/2017, in Calcio


Quote Pronostici Serie A turno 27: Roma-Napoli con la Juve che guarda. Higuain Dzeko Belotti per il trono

Torna la Serie A con la giornata 27, quella che precede le partite di Champions League ed Europa League, con il Napoli che riceverà il Real Madrid al San Paolo nel tentativo di compierre il miracolo della rimonta del 3-1 dell’andata, e della Roma che farà visita al difficile Olympique Lione nella gara di andata degli ottavi di UEL. E tornano pure le scommesse online con il consueto appuntamento di pronostici e quote delle giocate.

La ventisettesima giornata di Serie A si apre sabato alle 15 con Roma Napoli (1 a 2.00, X a 3.50, 2 a 3.50). Nel 2001 anno dello scudetto della Roma i giallorossi vinsero 3 a 0 col Napoli con reti di Del Vecchio, Totti e Batistuta. Quell’anno le due squadre vissero destini opposti, con i primi destinati a diventare Campioni d’Italia e gli ospiti condannati alla retrocessione dopo appena una stagione nella massima serie.

Alle 18 scendono in campo Sampdoria Pescara (1 a 1.62, X a 4.10, 2 a 4.75). All’andata gli abruzzesi hanno perso 4 a 3, avviando una serie negativa che si è interrotta solo nella partita col Genoa. Zeman ci riprova, anche se l’operazione salvezza diventa ogni giorno più complicata. Dal canto loro i doriani proseguono il loro cammino a centro classifica in parità (35 punti) con il Chievo.

Proprio i clivensi saranno protagonisti a San Siro in serata contro il Milan (1 a 1.57, X a 3.75, 2 a 6.00). Dopo una settimana all’insegna delle polemiche (rigori pro e contro il Sassuolo), i rossoneri tentano la rimonta ai danni dei cugini. Più che sul risultato, l’attenzione di media e tifosi è rivolta all’immediato futuro: cinesi sì, cinesi no, cinesi forse. Il vero nodo è se e quanto i nuovi (eventuali) proprietari investiranno sulla squadra tuttora di Silvio Berlusconi. Certa la conferma Montella, la svolta decisiva potrebbe essere rappresentata dall’incerto futuro rossonero di Gigio Donnarumma.

La domenica calcistica viene inaugurata all’ora di pranzo da Atalanta Fiorentina (1 a 1.90, X a 3.50, 2 a 3.90). I bergamaschi affrontano l’incontro con ben 10 punti in più in classifica sui Viola, reduci da sconfitte amare e mancate vittorie (in campo nazionale ed internazionale), maturate quasi sempre nel secondo tempo.

Al Sant’Elia si affrontano Cagliari Inter (1 a 5.75, X a 3.80, 2 a 1.57). Il 34enne Marco Borriello vuole proseguire la sua corsa di capocannoniere, con 11 goal segnati in campionato e 15 da inizio stagione. Per adesso si deve accontentare della prossima vacanza pagata per scommessa dal suo amico Bobo Vieri. In corsa per la classifica marcatori anche il centravanti dell’Inter, Icardi (12.00), che insegue Higuain (2.20), Dzeko (3.00) e Belotti (4.00) a quota 19 reti segnate.

Allo Scida il Crotone incontra il Sassuolo (1 a 3.30, X a 3.40, 2 a 2.10). Gli emiliani hanno vinto il match di andata 2 a 1, e dopo la partita col Milan saranno decisi a portare a casa i tre punti in Calabria. Il Crotone sembra destinato a lasciare la serie A l’anno successivo alla più clamorosa delle promozioni.

Empoli Genoa (1 a 2.60, X a 3.10, 2 a 2.75) sarà la seconda partita di Mandorlini sulla panchina genoana. L’Empoli, quartultimo, proverà ad allungare ulteriormente la distanza dalle retrovie (il Palermo terz’ultimo è a 7 punti di distanza,più in alto il Genoa a quota 26).

All’Olimpico si disputa Torino Palermo (1 a 1.44, X a 4.33, 2 a 7.00). Belotti è “il migliore” italiano tra i fortissimi centravanti che caratterizzano la classifica marcatori del nostro campionato. Contro la Fiorentina (nonostante un rigore sbagliato, il terzo in questo campionato) ha aggiunto altre due goal al suo bottino personale che consente al Toro di veleggiare a quota 36 punti. Il Palermo è senza Zamparini: infatti l’oramai ex proprietario della squadra in settimana ha ufficializzato la cessione del club ad un fondo anglo-americano. Se sarà retrocessione, la nuova proprietà dovrà ricominciare da capo.

Chiude il pomeriggio Udinese Juventus (1 a 7.00, X a 4.20, 2 a 1.45). Tutto esaurito allo stadio Friuli, ma non è la prima volta, fu sold out anche la partita col Milan di fine gennaio. Udinese e Juventus, insieme al Sassuolo, sono le uniche squadra italiane a possedere l’impianto che ospita il calcio. Per la Juve l’occasione di allungare su una delle due dirette inseguitrici dando un’occhiata sabato pomeriggio alla sfida tra Roma Napoli (se non addirittura su entrambe, in caso di pareggio).

Alle 20.45 Bologna Lazio (1 a 4.33, X a 3.60, 2 a 1.78). Reduci dal derby di Coppa Italia, i laziali affrontano al Dall’Ara il Bologna di Donadoni che stenta a riprendersi. L’ex centrocampista del Milan potrebbe essere sostituito da un outsider: l’ex laziale Vladimir Petkovic.

Quote soggette a variazioni, per gli ultimi aggiornamenti: https://www.bwin.it