Mondiali Brasile 2014: eliminata l’Arabia Saudita di Rijkaard



Il Mondiale in Brasile ci sarà solo fra 2 anni, ma le prime sorprese già ci sono state in queste qualificazioni al Mondiale stesso per alcune eliminazioni che non...


Scritto da Federico Spadaro, Aggiornamento martedì 06/03/2012, in Calcio Mondiali


Il Mondiale in Brasile ci sarà solo fra 2 anni, ma le prime sorprese già ci sono state in queste qualificazioni al Mondiale stesso per alcune eliminazioni che non ci si aspettava.

L’Arabia Saudita allenata da Frank Rijkaard, indimenticato calciatore con un significativo trascorso nel Milan, è stata eliminata dall’Australia che a Melbourne ha imposto un passivo pesante agli uomini dell’allenatore olandese, capitolati per 4 reti a 2.

L’Arabia Saudita peraltro aveva già partecipato alla massima competizione calcistica per nazionali nelle edizioni dei mondiali 94′ e 98′.

Suscita abbastanza clamore anche l’eliminazione della Cina, allenata da Josè Antonio Camacho, vecchia gloria del Real Madrid, che con i suoi 9 punti è stata sorpassata da Giordania e Iraq. Fuori anche la Corea del Nord e gli Emirati Arabi Uniti, mentre si qualificano Giappone, Corea del Sud e Iran.