Milan-Craiova 2-0, tabellino e analisi di Montella | UEFA Europa League

Il Milan batte 2-0 a San Siro il Craiova di Devis Mangia (dopo lo 0-1 ottenuto in Romania all’andata) e passa ai playoff di Europa League. I gol...



Scritto da Federico Spadaro, Aggiornamento venerdì 04/08/2017, in Calcio


Milan-Craiova 2-0, tabellino e analisi di Montella | UEFA Europa League

Il Milan batte 2-0 a San Siro il Craiova di Devis Mangia (dopo lo 0-1 ottenuto in Romania all’andata) e passa ai playoff di Europa League. I gol della vittoria rossonera in un stadio San Siro che ha fatto registrare oltre 65 mila presenze tra il pubblico, sono stati realizzati da Bonaventura nel primo tempo e da Cutrone nella ripresa.

Il tabellino di Milan-Craiova 2-0

Marcatori Gol: 9’ Bonaventura (M), 52’ Cutrone (M).

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Conti, Musacchio, Zapata, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura (dall’81’ Borini); Niang, Cutrone (dal 71’ Andrè Silva), Suso (dal 65’ Calhanoglu). Allenatore Montella.

Craiova (4-3-3): Calancea; Dimitrov, Spahija, Kelic, Tiago Ferreira; Rossi (dal 46’ Mateiu), Zlatinski, Bancu; Vagenin, Baluta (dal 65’ Roman), Mitrita (dall’83’ Barbut). Allenatore Mangia.

Arbitro: Nikola Popov. Ammoniti > Rodriguez (M), Baluta (C), Zapata (M).

L’analisi di Montella

Intervistato da Premium Sport il tecnico dei rossoneri, Vincenzo Montella, ha così analizzato la partita vinta dal Milan contro il Craiova.

Sul piano della tenuta mentale e’ andata meglio. Dal punto di vista fisico non saprei cosa dire: c’era grande caldo e nella seconda frazione abbiamo giocato poco. Ho visto buone trame comunque, sono veramente soddisfatto. Anche i nuovi si sono ben inseriti. I tifosi lo meritavano, soprattutto per l’amore preventivo dimostrato in questo avvio di stagione”.

I tifosi hanno dato dimostrazione di amore profondo. Riempire lo stadio in questo modo il 3 agosto, contro un avversario non di grido, non e’ da tutti. Vorremmo vivere altre serate cosi’. Spettera’ a noi fare il resto: la volonta’ e la voglia c’e’ tutta da parte dei ragazzi”.

Il pubblico e’ sovrano e da buon genitore, dopo lo schiaffo al figlio Donnarumma, oggi lo ha riabbracciato. Cutrone? Ha fatto una buona partita. Oggi avevamo tanti giovani, compresi Locatelli e proprio Donnarumma. Il giovane attaccante ci puo’ stare in questa rosa. Oggi non c’e’ nessuna intenzione mia e della societa’ di mandarlo via. Puo’ crescere moltissimo anche restando qui al Milan”.

Carlos Bacca e’ un calciatore affermato e di valore internazionale. Io ho fatto delle scelte nette in funzione del calciomercato: rimane comunque un patrimonio del Milan e a oggi e’ un giocatore del Milan a tutti gli effetti. Bonucci e Biglia? Penso che li vedremo protagonisti gia’ dalla prossima partita”.