Lutto nella Pallanuoto: è morto l’ex ct settebello Paolo De Crescenzo

Pallanuoto italiana in lutto. Si e’ spento intorno alle 4 della scorsa notte Paolo De Crescenzo, maestro e filosofo della pallanuoto italiana. Il 67enne partenopeo e’ stato stroncato...



Scritto da Roberto Guida, Aggiornamento venerdì 02/06/2017, in Altri Sport


Lutto nella Pallanuoto: è morto l'ex ct settebello Paolo De Crescenzo

Pallanuoto italiana in lutto. Si e’ spento intorno alle 4 della scorsa notte Paolo De Crescenzo, maestro e filosofo della pallanuoto italiana. Il 67enne partenopeo e’ stato stroncato da un male incurabile. Era a casa sua a Varcaturo, assistito dalla compagna Cinzia, dai figli Brunella e Francesco, e dal fratello Massimo, anche lui allenatore di pallanuoto. I funerali saranno celebrati domani alle 11 presso la Chiesa Santa Maria della Libera, a Napoli.

De Crescenzo e’ stato uno dei protagonisti della leggendaria Canottieri Napoli allenata da Fritz Dennerlein, squadra capace di vincere 4 scudetti e la Coppa Campioni a cavallo tra gli anni ’70 e ’80. Storico anche il suo palmares da allenatore: nel 1985, a 35 anni, vinse col Posillipo il primo di nove scudetti. Si sarebbe aggiudicato anche due Coppe dei Campioni, due Coppe delle Coppe, due Coppe Italia e una Supercoppa Europea.

Dal 2002 al 2004 fu alla guida del Settebello con cui stupi’ il mondo vincendo l’argento iridato ai Mondiali di Barcellona 2003, fermato dai “fenomeni” ungheresi 11-9 solo dopo due tempi supplementari. Da parte della Fin (link):

“le piu’ sentite condoglianze ai familiari ed amici e tutti coloro i quali hanno avuto il privilegio di conoscerlo”.

Il tweet su Paolo De Crescenzo