Juventus-Real Madrid con l’ex Morata

Per lo spagnolo Alvaro Morata, la sfida Juventus-Real Madrid di martedi’ 4 maggio vale quanto un derby. La gara di andata della semifinale di UEFA Champions League, sara’...



Scritto da Roberto Guida, Aggiornamento lunedì 04/05/2015, in Calcio


Per lo spagnolo Alvaro Morata, la sfida Juventus-Real Madrid di martedi’ 4 maggio vale quanto un derby. La gara di andata della semifinale di UEFA Champions League, sara’ solamente la prima parte dei 180 minuti a disposizione delle due squadre per accedere alla finale di Berlino. Alvaro Morata vuole essere protagonista allo Stadium di Torino con inizio alle 20:45. “Vogliamo vincere la Champions quest’anno. Siamo tra le migliori quattro squadre d’Europa, possiamo arrivare tra le prime due. Nessuna motivazione particolare non ho nulla da dimostrare a nessuno. Sono grato ad Ancelotti che l’anno scorso mi ha fatto giocare molte partite, dandomi un’opportunità anche nella finale. Ma ora sono della Juve, voglio dare il massimo per la Juve”. Qualche settimana fa Alvaro Morata aveva anche dichiarato “Darei un milione di euro per vincere la Champions, giocherei un anno gratis per arrivare a Berlino”. Nessuna nostalgia quindi per il suo passato del giovane attaccante della Juventus almeno fino al 2016, anno in cui il Real Madrid potrebbe pure riprenderselo.