Diretta Giro d’Italia: Quintana in maglia rosa a Piancavallo

DIRETTA GIRO D’ITALIA – Mikel Landa ha vinto per distacco la 19a tappa del 100° Giro d’Italia di ciclismo, da San Candido (Bolzano) a Piancavallo (Pordenone), lunga 191...



Scritto da Gianfranco Portabene, Aggiornamento venerdì 26/05/2017, in Altri Sport


Diretta Giro d'Italia: Quintana in maglia rosa a Piancavallo

DIRETTA GIRO D’ITALIA – Mikel Landa ha vinto per distacco la 19a tappa del 100° Giro d’Italia di ciclismo, da San Candido (Bolzano) a Piancavallo (Pordenone), lunga 191 chilometri, ultimo arrivo in salita della Corsa Rosa. Lo spagnolo del Team Sky si era piazzato al secondo posto a Bormio, battuto da Vincenzo Nibali, e ieri a Ortisei, dov’è stato beffato dallo statunitense Tejay Van Garderen.

Nairo Quintana è la nuova maglia rosa

Il colombiano, che aveva nella generale in distacco di 31″, l’ha sfilata a Tom Dumoulin, che è stato attaccato sulla salita che portava al traguardo. Quintana ora ha un vantaggio di 38″ sull’olandese Tom Dumoulin e 43″ su Vincenzo Nibali. Al 4° posto della classifica generale c’è il francese Thibaut Pinot, con un ritardo di 53″ dal colombiano; 5° il russo Ilnur Zakarin, a 1’21” dal vertice; 6° un altro italiano, Domenico Pozzovivo, a 1’30”.

ORDINE D’ARRIVO Tappa 19 Giro d’Italia 2017

1 Mikel Landa (Esp, Sky) in 4h53’00”
2 Rui Alberto Faria da Costa (Por, Uae Emirates) a 1’49”
3 Pierre Rolland (Fra, Cannondale) a 1’54”
4 Pello Bilbao Lopez (Esp) a 2’12”
5 Sebastian Henao (Col) a 3’06”
6 Evgeny Shalunov (Rus) a 3’51”
7 Luis Leon Sanchez (Esp) st
8 Matteo Busato (Ita) a 5’05”
9 Lorenzo Rota (Ita) st
10 Ilia Koshevoy (Blr) a 6’44”
11 Thibaut Pinot (Fra) a 8’09”
12 Domenico Pozzovivo (Ita) a 8’15”
13 Ilnur Zakarin (Rus) st
16 Nairo Quintana (Col) st
18 Vincenzo Nibali (Ita) st
22 Tom Dumoulin (Ned) a 9’30”

CLASSIFICA GENERALE Top 10 Giro d’Italia dopo 19 tappe

1 Nairo Quintana (Col-Movistar) in maglia rosa dopo 85h02’40”
2 Tom Dumoulin (Ned-Sunweb) a 0’38”
3 Vincenzo Nibali (Ita, Bahrain) a 0’43”
4 Thibaut Pinot (Fra-Fdj) a 0’53”
5 Ilnur Zakarin (Rus) a 1’21”
6 Domenico Pozzovivo (Ita) a 1’30”
7 Bauke Mollema (Ned) a 2’48”
8 Adam Yates (Gbr) a 6’35”
9 Bob Jungels (Lux) a 7’03”
10 Steven Kruijswijk (Ned) a 7’37”

Landa ha dedicato la vittoria a Scarponi

“E’ stato difficile trovare una motivazione dopo la caduta, la mia aspirazione era provare a fare classifica…”. Cosi’, a Raisport, il basco Mikel Landa dopo il successo nella tappa di Piancavallo. “Dopo un paio di brutti giorni sono contento, sto sempre e l’anno prossimo ci riprovero’ – spiega il capitano del Team Sky – Chi vincera’ questo Giro? Ora il leader e’ Quintana, che era il favorito, ma Dumoulin e Nibali sono molto vicini e fino all’ultimo ci sara’ guerra”. Landa, al traguardo, ha alzato gli occhi al cielo per dedicare il successo a Michele Scarponi: “Era un gram compagno, qui lo ricordiamo tutti i giorni e volevo farlo anche io con una vittoria”.

Dumolin ammette di aver vissuto il suo giorno peggiore

“Non sono soddisfatto, e’ stato il mio giorno peggiore”. Cosi’, ai microfoni di Raisport, Tom Dumoulin, costretto a cedere la maglia rosa a Piancavallo a Nairo Quintana. “Aavevo anche un problema alle gambe, non giravano come volevo. Se non stavo bene? No, purtroppo stavo dietro in discesa ed ho dovuto inseguire. Non ho fatto attenzione ed ero nel punto sbagliato. Se posso ancora conquistare il Giro? Se rimango domani con loro (i big della classifica, ndr) ho una chance di vincere a Milano, ma sara’ molto difficile”, taglia corto il capitano della Sunweb.

Quintana è primo ma non si illude: “decisiva la cronometro finale”

“E’ stata una giornata durissima, abbiamo pagato anche gli sforzi fatto gli altri giorni”. Cosi’ Nairo Quintana, tornato in maglia rosa del Giro del Centenario dopo la tappa di Piancavallo. “Oggi la squadra ha lavorato tanto e finalmente abbiamo guadagnato terreno – spiega a Raisport lo scalatore colombiano della Movistar – Ci riproveremo anche domani, ma la cronometro finale sara’ decisiva: per questa maglia siamo in tanti. Le parole di Dumoulin? Ognuno ha la sua strategia ed e’ rispettabile. Oggi noi abbiamo giocato la nostra, ed e’ andata come e’ andata. Se posso vincere? Ora ho la maglia rosa, ho una grande squadra e domani dovremo attaccare per difenderla”.

La Tappa di domani 27 maggio: Pordenone Asiago con 3 Gran Premi della Montagna

Domani si corre la tappa numero 20 del Giro100, la penultima della Corsa Rosa. È la Pordenone Asiago di 190 Km con un dislivello di 3100 m. Tappa pianeggiante per 100 km attraverso le pendici delle Prealpi trevigiane. 3 i GPM: il primo sul Muro di Ca’ del Poggio (tra Conegliano e Feltre), il secondo sul Monte Grappa e il terzo sulla salita di Foza che porterà i corridori fino all’altopiano di Asiago.

Il Giro d’Italia 2017 e in diretta streaming è live anche su Twitter (link).