Euro 2012: si sperimenta tecnologia per gol fantasma



La tecnologia potrebbe rivelarsi un utile strumento di supporto per tutte quelle situazioni limite, vedi gol fantasma, che l’arbitro e i suoi collaboratori non sono in grado di definire...


Scritto da Federico Spadaro, Aggiornamento lunedì 05/03/2012, in Calcio Europei


La tecnologia potrebbe rivelarsi un utile strumento di supporto per tutte quelle situazioni limite, vedi gol fantasma, che l’arbitro e i suoi collaboratori non sono in grado di definire con certezza. In tal modo si eviterebbe di falsare il risultato di una partita.

In particolare il presidente della Fifa Joseph Blatter sta provando a stringere i tempi per l’introduzione di questa importante novità. Due sono le tecnologie che verranno sperimentate: Hawk Eye (Occhio di falco), che prevede l’uso di telecamere e una tecnologia tedesca GoalRef che utilizza un pallone

munito di microchip. Soltanto il 2 luglio si saprà però se effettivamente verrà dato via libera al loro utilizzo.

D’altronde sono in molti a caldeggiarne l’utilizzo, perché il calcio moderno con la sua velocità propone casi limite che sfuggono all’occhio umano e che solo l’occhio” elettronico potrebbe risolvere con un ragionevole grado di certezza.