Calcio Serie A, il vincitore della classifica marcatori è…

Il campionato di calcio di Serie A 2016/17 ha segnato il definitivo ritorno del centravanti con 6 giocatori oltre quota 20 gol, un dato che non si registrava da...



Scritto da Federico Spadaro, Aggiornamento sabato 27/05/2017, in Calcio


Calcio Serie A, il vincitore della classifica marcatori è...

Il campionato di calcio di Serie A 2016/17 ha segnato il definitivo ritorno del centravanti con 6 giocatori oltre quota 20 gol, un dato che non si registrava da 67 anni.

Abbiamo pianto talmente tanto la scomparsa dei grandi numeri 9 nelle passate stagioni, che alla fine le nostre preghiere di un loro ritorno sono state davvero ascoltate: il bomber è tornato di moda.

Il campionato di Serie A 2016/17 ha sancito il ritorno in grande stile del centravanti, reale o adattato che sia. Edin Dzeko, Dries Mertens, Andrea Belotti, Mauro Icardi, Gonzalo Higuain, Ciro Immobile: sono sei i giocatori – tutti attaccanti centrali – che chiuderanno il campionato sopra quota 20 gol (potrebbero diventare addirittura sette se Borriello segnasse un improbabile poker al Milan domenica).

Un dato simile non si registrava dalla stagione 1950/51, con Nordhal (34), Nyers (31), Karl Age Hansen (23), Wilkes (23), Boniperti (22), Lorenzi (21) e John Hansen (20). Inoltre, era dal 1958/59 che due giocatori (Angelillo e Altafini) non chiudevano un campionato con almeno 27 gol a testa. Il testimone è stato raccolto da Dzeko e Mertens.

Contando che per quasi tutti ci saranno ancora 90′ da giocare, il bottino è inevitabilmente destinato a crescere. I sei migliori marcatori di questo campionato non portano tutti il numero 9 sulla schiena (Mertens ha il 14, Immobile il 17), ma di fatto incarnano l’essenza del centravanti duro e puro e si apprestano a chiudere annate da record.

Edin Dzeko

Lasciate alle spalle le tante polemiche che ne hanno accompagnato l’arrivo in Italia, Dzeko (favorito per la vittoria della classifica marcatori a 1,20 su bwin.it) manda in archivio la sua miglior stagione di sempre dal punto di vista realizzativo: a una giornata dalla fine siamo a 28 gol in campionato (con 10 assist) e 38 reti stagionali, superando così le 26 reti in Bundesliga e le 36 totali del 2008/09 col Wolfsburg.

Dries Mertens

Annata da primato anche per Dries Mertens (quota vittoria classifica marcatori a 4,00 su bwin.it), che grazie a un girone di ritorno pazzesco da 16 gol, ritocca sensibilmente il proprio primato di 21 centri in Eredivisie col PSV Eindhoven, datato 2011/12.

Andrea Belotti

Il Gallo Belotti (15,00) sta vivendo un periodo di appannamento (non segna da 5 partite), ma ha comunque più che raddoppiato il suo miglior score in un singolo campionato (12 reti contro le 25 attuali) e a soli 23 anni si è preso con merito lo scettro di miglior attaccante italiano.

Mauro Icardi e Gonzalo Higuain

La coppia argentina Higuain-Icardi (che presto vedremo insieme con l’albiceleste) viaggia a braccetto a quota 24 gol: per il Pipita era impossibile fare meglio dei 36 centri dell’anno scorso, ma le prestazioni di quest’anno gli valgono l’ottava delle ultime dieci stagioni oltre quota 15 centri in campionato; annata agrodolce per il capitano dell’Inter, che ha siglato il proprio record di reti e assist ma non è riuscito a riportare i nerazzurri in Europa e che a causa di un guaio muscolare assisterà dai box al commiato dei suoi a San Siro.

Ciro Immobile

Chiude il sestetto delle meraviglie il laziale Ciro Immobile, chiamato a riscattarsi dopo le esperienze difficili di Dortmund e Siviglia. L’azzurro è arrivato a 22 centri (come quando vinse con la maglia del Torino la classifica cannonieri nel 2013/14) e contro il Crotone potrebbe eguagliare il proprio primato personale.

Quote soggette a variazioni, per gli ultimi aggiornamenti: https://www.bwin.it