Maratona Internazionale di Gerusalemme

Mancano appena due mesi alla prossima, emozionante edizione della Maratona Internazionale di Gerusalemme e già un numero record di aspiranti vincitori, oltre 1200 (più del doppio dell’anno scorso),...

Maratona Internazionale di Gerusalemme

Mancano appena due mesi alla prossima, emozionante edizione della Maratona Internazionale di Gerusalemme e già un numero record di aspiranti vincitori, oltre 1200 (più del doppio dell’anno scorso), si è iscritto. Provenienti da più di 40 nazioni, i partecipanti si sfideranno quest’anno in diverse tipologie di gara: la Maratona, la Mezza Maratona, la 10km oltre ad altri percorsi più brevi, perfetti per le famiglie con i bambini e i più pigri.

Quest’anno c’è però una novità: a chi si iscrive in anticipo verrà offerto un aiuto extra per prepararsi al meglio alla gara che è, notoriamente, una delle più difficili al mondo, ma anche una delle più affascinanti. Per questa edizione, infatti, gli atleti che si registreranno prima del 1 febbraio riceveranno un MilestonePod: un piccolo congegno di facile utilizzo che da applicare sulle scarpe e che, in automatico, tiene traccia di valori quali la misura del passo, la cadenza e il tasso di impatto della falcata sui piedi, ma fornisce anche dati utili relativi alla performance come, per esempio, il tempo, la velocità, la distanza e le calorie bruciate.

Il MilestonePod non ha pulsanti, non necessita di essere ricaricato e non dispone di segnale GPS, semplicemente si sincronizza velocemente alla MilestonePod App, che si può tranquillamente scaricare su smartphone o tablet.

I runner che parteciperanno alla Maratona e alla Mezza Maratona riceveranno il MilestonePod gratuitamente, mentre coloro i quali si registreranno per la 10 km o per gli altri percorsi minori avranno l’opportunità di acquistare il Pod ad un prezzo scontato.

La Maratona è un evento estremamente importante per Gerusalemme, dal punto di vista turistico, tenuto conto del fatto che, per esempio, nei giorni dell’evento in città vengono prenotati circa 10.000 pernottamenti in più. Nel 2016, approssimativamente 30.000 persone hanno partecipato alla maratona, di cui 2.600 corridori provenienti da 65 diverse nazioni. La maratona venne lanciata nel 2011 e, in quell’occasione, vi parteciparono “appena” 10.000 persone.

Il record per gli uomini, nella Maratona, venne stabilito nel 2014 da Ronald Kimeli Kurgat, keniano, con un tempo di 2:16:09, mentre quello delle donne è stato stabilito l’anno scorso da Joan Jepchirchir Kigen, keniana anche lei, con un tempo di 2:38:30.

La partenza della gara si trova davanti al Parlamento Israeliano, il Knesset, e i partecipanti alla Maratona passeranno intorno al Giv’at Ram campus dell’Università Ebraica, lungo la Valle della Croce e attraverso diversi quartieri disposti lungo la strada in salita che conduce al Campo del Monte Scopus dell’Università Ebraica. Il percorso, quindi, scenderà verso la Città Vecchia, accompagnando i maratoneti attraverso la Porta di Giaffa e il Quartiere Armeno e fuori dalla Porta di Sion, sulla strada verso la Foresta di Gerusalemme. Il traguardo si trova in Sacher Park.