Italia Uruguay 3-0: Ottava partita senza sconfitte per l’Italia di Ventura

La Nazionale di calcio di Ventura ha battuto quella dell’Uruguay con il risultato finale di 3 a 0. Prova positiva, esperimento 4-2-4 riuscito e soprattutto una vittoria di...

Scritto da Federico Spadaro, Aggiornamento giovedì 08/06/2017, in Calcio

Italia Uruguay 3-0: Ottava partita senza sconfitte per l'Italia di Ventura

La Nazionale di calcio di Ventura ha battuto quella dell’Uruguay con il risultato finale di 3 a 0. Prova positiva, esperimento 4-2-4 riuscito e soprattutto una vittoria di prestigio che fa bene al ranking ma anche al morale in vista del Liechtenstein.

All’Allianz Riviera di Nizza, successo azzurro per 3-0 sull’Uruguay, spianato da una goffa autorete di Gimenez (guarda il video sotto) nei primi minuti e arricchito nel finale dal gol di Eder e dal rigore trasformato da De Rossi.

Ottimo approccio quindi alla gara di qualificazione in programma domenica col Liechtenstein per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Preoccupazione però per Marchisio, di nuovo ko e costretto al cambio dopo 19 minuti.

Ottava partita senza sconfitte per l’Italia sotto la gestione di Ventura: dopo il ko dell’esordio contro la Francia, gli azzurri hanno ottenuto 6 vittorie e due pareggi (senza contare l’8-0 a San Marino).

Italia Uruguay 3-0 tabellino

Marcatori Gol: 7′ aut. Gimenez, 82′ Eder, 92′ rig. De Rossi.

Italia (4-2-4): Donnarumma; Darmian, Barzagli (78′ Chiellini), Bonucci, Spinazzola; De Rossi, Marchisio (19′ Montolivo); Candreva (57′ Bernardeschi), Immobile, Belotti (46′ Eder), Insigne (64′ El Shaarawy). Ct Ventura.

Uruguay (4-5-1): Muslera; Maxi Pereira (82′ Corujo), Gimenez, Coates, Caceres; C. Sanchez (46′ Stuani), Nandez, Vecino, A. Gonzalez, Urretaviscaya; Rolan (73′ Silva). Ct Tabarez.

Arbitro: Clement Turpin (Francia). Note: ammoniti Marchisio (I), Immobile (I), Nandez (U).

La dichiarazione di Giampiero Ventura:

“Piano piano stiamo centrando gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Bella mentalità, approccio giusto. Abbiamo avuto 6-7 palle gol pulite e giocato con raziocinio. Vogliamo trasmettere un’immagine, essere una squadra e vincere da squadra. Sono contento”.