Grecia: naufragio di migranti a Rodi

RODI (GRECIA) – Un barcone con 200 persone a bordo si è rovesciato davanti alla costa orientale dell’isola greca. Dopo il naufragio del peschereccio avvenuto al largo delle...

RODI (GRECIA) – Un barcone con 200 persone a bordo si è rovesciato davanti alla costa orientale dell’isola greca. Dopo il naufragio del peschereccio avvenuto al largo delle coste libiche nella notte tra sabato e domenica, si teme ora una nuova tragedia del mare. E’ notizia di lunedì che un barcone con 200 migranti è naufragato davanti alla costa orientale di Rodi, in Grecia. Lo riferiscono i media locali secondo i quali i soccorritori, al momento, hanno recuperato tre corpi, tra cui quello di un bambino. Circa 80 persone sono state tratte in salvo, 23 delle quali sono state ricoverate in ospedale. Ancora poveri migranti vittime dell’ennesima tragedia del mare, dichiara Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, colpevoli solo di aver tentato l’ennesimo viaggio della speranza alla ricerca di un futuro migliore.